Immagine testata

CICLO "MARIO CAROTENUTO"

DALL'AVANSPETTACOLO A BRECHT 

Continua a leggere
in onda sumartedì ore 00.30 circa

A marzo, Premium Cinema Comedy accende i riflettori sul cinema del passato e sui personaggi 'da riscoprire', protagonisti indiscussi delle commedie italiane di genere. Ogni martedì, in terza serata, verrano proposte le pellicole più significative di un grande interprete, che ha saputo proiettarsi dal mondo teatrale a quello cinematografico dimostrando versatilità e padronanza del palcoscenico: Mario Carotenuto.

Fratello minore di Memmo, debutta all'età di otto anni al 'Teatro Costanzi' di Roma, e dopo aver intrapreso mestieri diversi inizia la sua carriera di attore dedicandosi al teatro di rivista. E proprio il teatro gli consentirà di esprimere il suo talento appieno ed affermarsi al grande pubblico: protagonista memorabile ne "L'Opera da tre soldi" di Bertolt Brecht e ne "Il Mercante di Venezia" di Shakespeare, Carotenuto approda al cinema, lavorando al fianco di Vittorio De Sica in "Pane, Amore e..." (1955) e insieme ad Alberto Sordi ne "Lo scopone scientifico", che gli vale il Nastro d'argento come migliore attore non protagonista nel 1973.

Interprete di oltre cento film, spaziando dai musicarelli alle commedie sexy, Carotenuto è rimasto nell'immaginario collettivo per aver prestato il volto al padre di Pierino (Alvaro Vitali) nei nove film della saga, all'avvocato De Marchis in "Febbre da Cavallo" e allo strambo Zio Saverio ne "L'infermiera di notte".

Le sue caratterizzazioni, legate al linguaggio del corpo e all'irrinunciabile occhiale marcato, rimarrano senza dubbio impresse negli annali del cinema.

Film in programmazione:

Martedì  4 Marzo 2014  h 00.30 circa - L'INSEGNANTE
Martedì 11 Marzo 2014 h 00.30 circa - L'INFERMIERA DI NOTTE
Martedì 18 Marzo 2014 h 00.30 circa - IL GINECOLOGO DELLA MUTUA
Martedì 25 Marzo 2014 h 00.30 circa - IL TIFOSO, L'ARBITRO E IL CALCIATORE