Immagine testata

COMPLICITA' E SOSPETTI

Londra. Nel pieno di una crisi professionale e d'identità un architetto mette in discussione tutta la sua vita dopo l'incontro con un giovane musulmano.
Continua a leggere
in onda sumartedì ore 21.00

Will (Jude Law), architetto di successo, vive a Londra con la compagna (Robin Wright Penn) e la figlia Bea (Poppy Rogers), affetta da una forma di autismo.

Con l'amico Sandy (Martin Freeman) dirige un apprezzato studio di architettura del paesaggio, da poco trasferitosi a King's Cross, la zona che ha fatto della metropoli la più all'avanguardia d'Europa. Il loro modernissimo ufficio attira l'attenzione di una banda di ladri della zona, fino a quando Will, stufo dell'ennesimo furto, decide di mettersi sui passi di uno dei giovani della gang, Miro (Rafi Gavron), sorpreso a rubare. L'inseguimento lo porta fino all'appartamento che Miro condivide con la madre Amira (Juliette Binoche), rifugiata bosniaca...

Dopo "Il paziente inglese", premiato con nove Oscar, "Il talento di Mr.Ripley" (Oscar per la miglior regia) e "Ritorno a Cold Mountain", Anthony Minghella firma con con questa pellicola la sua prima sceneggiatura originale. Per farlo si avvale di di due attori con i quali aveva già proficuamente lavorato: Jude Law (nomination per "Ritorno a Cold Mountain" e "Il talento di Mr Ripley") e Juliette Binoche (Oscar per "Il paziente inglese"). Lontana dal passato imperiale e coloniale, la Londra di King's Cross diventa vera e propria protagonista del film che si interroga sui sentimenti umani prossimi a esaurirsi e sul vuoto dell'assenza.