Immagine testata

Diretta calcio Serie A TIM

Il meglio della Serie A TIM si gioca su Premium con tutte le partite in diretta TV di: Juventus, Milan, Inter, Roma, Napoli, Fiorentina, LazioGenoa

Continua a leggere

La venticinquesima giornata del campionato di Serie A TIM si è aperta venerdì alle ore 20.45 con Juventus - Palermo vinta per 4-1 dai bianconeri (13' Marchisio, 40' pt e 44' st Dybala; 18' Higuain, 48' st Chochev) e porta la squadra di Allegri, che sarà impegnata mercoledì 22 in UEFA Champions League contro il Porto, a +7 sulla Roma mentre lascia il Palermo fermo a 14 punti in piena zona retrocessione.

Sabato alle 20.45 è stato il turno della Lazio in casa dell’Empoli vinta per 2-1 dai biancocelesti che, nonostante le molte occasioni create nel primo tempo, vanno in svantaggio al 22’ per un gol capolavoro di Krunic che al 22’ si accende sparando un missile terra aria dai 25 metri che si va ad insaccare dietro le spalle di Strakosha. Ma la reazione della Lazio non si fa attendere e dopo appena 60 secondi Immobile riporta la gara in parità al 23’ segnando il suo 13 esimo gol stagionale. A chiudere i giochi ci pensa Keita al 35’ st. Con questa vittoria gli uomini di Inzaghi si portano a 47 punti mantenendosi a distanza di sicurezza dal Milan.

Domenica, nell’anticipo delle 12.30, l’Inter ha affrontato il Bologna al Dall’Ara. La squadra emiliana, che viene da 8 sconfitte consecutive, monta un muro nella propria metà campo, chiudendo tutti gli spazi agli uomini di Pioli che non riescono costruire azioni pericolose. Nel secondo tempo arriva il cambio della svolta, quando Pioli mette Gabigol e Banega al posto di Palacio e Candreva. Pochi minuti dopo D’Ambrosio riceve dall’argentino e a sua volta apparecchia a centroarea un pallone per Gabigol che tutto solo segna un gol facile facile a Da Costa. L’Inter mantiene il quarto posto tenendosi in scia Champions, mentre per la squadra di Donadoni arriva la nona sconfitta consecutiva.

Dopo la debacle contro il Real Madrid in UEFA Champions League, e le polemiche scaturite dalle dichiarazioni del presidente De Laurentiis, il Napoli affronta una partita delicatissima al Bentegodi contro il Chievo. Ci pensa Insigne a 31’ con un gol capolavoro a spaccare la difesa di Maran. Sette minuti dopo al 38’ è il turno di Hamsik per il raddoppio. Al 13’ st Zielinski porta il Napoli sul 3-0, ma il Chievo non si scoraggia e mette alle corde il Napoli e al 31’ st Meggiorini la mette dentro per il gol del 3-1. Il Napoli alla fine, nonostante un finale in apnea, riesce a portare 3 preziosissimi punti a casa.

Clamoroso allo Stadio Adriatico del Pescara, dove il Genoa subisce 5 gol dai padroni di casa. Dopo le proteste alla società (la curva non si è presentata allo stadio) e le dimissioni di Oddo dalla panchina, il Pescara riparte con Zeman ed è subito spettacolo. Al Pescara bastano 31 minuti per mettere in ghiacciaia il risultato e far piombare il grifone in un incubo. Il Genoa, nonostante il possesso palla, non riesce a pungere e viene punito severamente dagli abruzzesi che, dopo aver aperto le danze al 5’ ,autogol di Orban, dilagano e rifilano una “manita” ai rossoblu, facendo saltare la panchina del tecnico Juric.

La Roma si porta a quota 56 punti, rifilando un poker alla squadra di Mihajlovic. Nel primo tempo ci pensano Dzeko e Salah a portare i giallorossi sul 2-0. La squadra di Spalletti insiste nel secondo tempo e trova il 3-0 con un gran destro di Paredes. All’84’ st Maxi Lopez accorcia le distanze ma nei minuti di recupero Nainggolan chiude le danze siglando il gol del 4-1. La Roma risponde dunque al Napoli e si riporta al secondo posto con 56 punti, mentre il Torino rimane a quota 35 punti.

A chiudere la 25esima giornata è stata la sfida di San Siro tra MilanFiorentina, che rappresenta l’ultimo treno per l’Europa per entrambe le squadre. Il Milan passa subito in vantaggio al 17’ con un colpo di testa di Kucka. Il pareggio della Fiorentina arriva quattro minuti dopo al 21’ con una zampata di Kalinic. Dieci minuti dopo arriva il colpo vincente di Deulofeu che segando il suo primo gol in Italia, segna il definitivo 2-1. Il Milan rimane dunque aggrappato alla corsa per l’Europa, portandosi a 3 punti dal sesto posto occupato dalla Lazio.

Programmazione Partite

Non perdere le partite in diretta TV delle squadre Premium con le reti e le migliori azioni delle partite di calcio di Serie A TIM da vedere live su Diretta Premium!

Sabato 25 febbraio ore 18.00 Napoli - Atalanta; ore 20.45 Juventus - Empoli su  Premium Sport e Premium Sport HD. Domenica 26 febbraio ore 15.00 Lazio – Udinese su Premium Calcio 1 e Premium Calcio 1 HD; Sassuolo – Milan su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD; Genoa – Bologna su Premium Calcio 2; ore 20.45 Inter – Roma su Premium Sport e Premium Sport HD. Lunedì 27 ore 20.45 Fiorentina – Torino su Premium Sport e Premium Sport HD.
in onda su
e visibile su


Leggi le ultime news di premiumsporthd.it


Segui la corsa al tricolore delle 8 squadre Premium con la diretta Serie A delle parite, le riprese nel tunnel e negli spogliatoi, le interviste con i protagonisti a bordo campo prima di tutti. Inoltre r
imani sempre aggiornato sul mondo del calcio anche sui social network! Segui Premium SportHD anche su FacebookTwitter eInstagram e usa l’hashtag #premiumsport!

Commenta le partite insieme a noi sul profilo Twitter di @PremiumSportHD usando l'hashtag #serieapremium
Fai le tue domande agli allenatori, ai giocatori, ai conduttori e agli ospiti di Serie a Live: ti risponderanno in diretta!

in onda su
e visibile su

Vivi le Emozioni delle Partite di Serie A Tim in diretta tv