42

Il film è dedicato alla vita di Jackie Robinson, il primo giocatore afroamericano di baseball entrato a far parte della Major League. Il suo allenatore, interpretato da Harrison Ford, ebbe la lungimiranza di assumerlo.

42. Sembrerebbe un numero come tanti altri. Ma questo film porta a conoscenza, per i meno preparati sul baseball, del suo rappresentativo valore e punto di rottura che acquistò nello sport e soprattutto nella società americana negli anni immediatamente successivi al secondo conflitto mondiale.

Dietro di esso appare la figura di Jackie Robinson (interpretato da Chadwick Boseman); il film racconta infatti la sua vera vita cioè quella del primo giocatore afroamericano nella Major League Baseball, assunto negli anni quaranta dall'allenatore statunitense Branch Rickey (interpretato da Harrison Ford), mentre guidava i Brooklyn Dodgers.
La prima partita di Robinson fu giocata il 15 aprile 1947. La sua entrata nelle Majors Leagues aprì le possibilità a molti altri giocatori non bianchi e contribuì considerevolmente al Movimento dei diritti civili.
Ricordiamo che tutte le squadre della MLB hanno ritirato la maglia numero 42, diventata un simbolo universale.


Regista e sceneggiatore del film è Brian Hegeland che, rammentiamo qui, ha ricevuto il premio Oscar come sceneggiatore per "L.A. Confidential" nel 1997 e numerose nomination per i film di successo "Mystic River", "Man on fire", "Pelham 1-2-3" e "Robin Hood" (di R. Scott).

Dettagli

  • generebiografico
  • durata132'
  • anno2013