al lupo al lupo

Al Lupo! Al Lupo!

I tre fratelli Vanni (Sergio Rubini), Livia (Francesca Neri) e Gregorio (Carlo Verdone), dopo un passato di invidie e recriminazioni, sono costretti a ritrovarsi per mettersi alla ricerca del padre Mario (Barry Morse), un poeta e famoso scultore sparito improvvisamente.

Continua a leggere

Vanni, apprezzato pianista, si accorge subito dell'assenza del padre durante un suo concerto, ai quali non era mai mancato. Recatosi subito a casa, nota la mancanza delle chiavi della casa in campagna e non avendo la patente chiede alla sorella Livia di accompagnarlo. Quest'ultima accetta, più per prendersi una pausa dal marito petulante piuttosto che spinta da una vera preoccupazione. Giunti nella casa in campagna Livia e Vanni trovano l'altro fratello, Gregorio, un musicista fallito, che ha trasformato la casa in una discoteca e tira avanti organizzando serate come DJ. Dopo qualche fatica iniziale, i tre cercano di capire dove sia il padre, non avendo idea di dove quest'ultimo si possa essere recato.
Tutto sembra avere una logica quando Gregorio trova una giacca del padre abbandonata, con all'interno un invito a ritirare un premio letterario a Siena proprio quel giorno. Vanni, Gregorio e Livia partono alla volta di Siena, sicuri di trovare il padre Mario proprio là, ma l'odissea è appena cominciata...

"Al Lupo, al lupo" è un film del 1992 diretto e interpretato da Carlo Verdone. Il film è uno dei più autobiografici di Verdone. Nella pellicola infatti quest'ultimo interpreta Gregorio (suo secondo nome) primo di tre fratelli. Anche nella realtà Carlo è primo di tre fratelli, con Luca e Silvia. Nel film, il padre si chiama Mario, proprio come Mario Verdone, papà di Carlo. Il film ha vinto 2 nastri d'argento nel 1993 come miglior soggetto e migliore colonna sonora. 

Dettagli

  • generecommedia
  • durata112'
  • anno1992