Immagine testata

Ciclo 'Massimo Troisi'

Lunedì  novembre in AT - SCUSATE IL RITARDO
Lunedì  9  novembre in AT - NON CI RESTA CHE PIANGERE
Lunedì 16 novembre in AT - LE VIE DEL SIGNORE SONO FINITE
Lunedì 23 novembre in AT - PENSAVO FOSSE AMORE... INVECE ERA UN CALESSE
Lunedì 30 novembre in AT - CHE ORA E’?

In occasione dell’uscita al cinema il 23 novembre di Ricomincio da tre (versione restaurata), Premium Cinema Emotion dedica un ciclo a Massimo Troisi. Tutti i lunedì di novembre, in access time, Emotion propone i grandi capolavori firmati dal geniale attore napoletano e caratterizzati dal suo inconfondibile umorismo.

Il primo appuntamento è con "Scusate il ritardo" del 1983; il titolo del film è sia un riferimento al consistente lasso di tempo trascorso dal film precedente del 1981, sia ai diversi tempi dell’amore e dei rapporti di coppia. Questa pellicola è stata considerata l’opera migliore dell’autore partenopeo; Lello Arena riceve il David di Donatello come miglior attore non protagonista.
"Non ci resta che piangere" è un film diretto e interpretato in collaborazione con Roberto Benigni: Saverio (Benigni), maestro elementare e il bidello Mario (Troisi), fermi con la macchina a un passaggio a livello eterno, cercano una via d'uscita d'emergenza ma, sorpresi da un temporale, si riparano per la notte in una vecchia locanda. Al loro risveglio si trovano immersi inspiegabilmente nell’anno 1492. Tentano goffamente di assumere l'abbigliamento, il linguaggio e le usanze d'epoca e si trovano implicati in esilaranti avventure. Molte scene del film, ammisero i due autori, furono del tutto impostate sull’improvvisazione.
Il terzo appuntamento è con "Le vie del Signore sono finite"; negli anni Venti un giovane barbiere di paese è paralizzato agli arti inferiori per una malattia psicosomatica. I medici credono che la malattia sia legata alla fine della storia d’amore con una bella ragazza ricca (Jo Champa). In effetti, il giovane riprenderà l’uso degli arti quando conquisterà finalmente in modo definitivo il cuore della donna amata. La pellicola ha vinto il Nastro d’Argento per la miglior sceneggiatura.
A seguire "Pensavo fosse amore... invece era un calesse", è la storia di Tommaso (Troisi) un perenne indeciso che, a causa del suo carattere poco affettuoso e sfuggente, viene abbandonato dalla fidanzata (Francesca Neri). La colonna sonora del film è 'Quando' di Pino Daniele così come le musiche, composte dal talento napoletano apposta per il film.
L’ultimo film del ciclo è "Che ora è?", diretto da Ettore Scola e interpretato da Massimo Troisi e Marcello Mastroianni. Un avvocato sessantenne va a trovare il figlio che fa il militare a Livorno, la visita è l’occasione per parlare dell’avvenire del giovane e anche per parlarsi dopo molto tempo. Tuttavia, si scopre che non hanno molto da dirsi... Sia Mastroianni che Troisi furono premiati con la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, al Festival di Venezia del 1989.

Continua a leggere
in onda suLUN in Access Prime Time