Immagine testata

Lucy

Venerdì 23 ottobre in 1a TV
Ore 21.15 - LUCY 


Il maestro Luc Besson, con Il suo acume nel ritrarre personaggi femminili, torna dietro la cinepresa e forgia una moderna Nikita: Lucy.

Studentessa a Taiwan e, al contempo, prima donna di cui l’antropo-archeologia abbia conoscenza, Lucy si ritrova, suo malgrado, implicata in un traffico internazionale di stupefacenti ed è costretta a cedere il suo corpo come involucro per il trasporto della merce. Qualcosa va storto, il pacco con i cristalli di questa droga sperimentale si rompe all’interno del suo stomaco e, come dopo l’apertura del vaso di Pandora, nulla sarà più come prima.
La versione sintetica dell’ormone CPH4, che le donne in gravidanza secernono in quantità minuscole per fornire al feto l’energia necessaria allo sviluppo, innesca, ad alto dosaggio, la capacità del cervello umano (quello dell’iconica Scarlett Johansson, in questo caso) di utilizzare il cento per cento delle sue potenzialità. Lucy diventa inarrestabile e ci trascina in una realtà lisergica, tra neuroscienze e filosofia, in una perfetta alchimia tra pensiero e azione.

Continua a leggere
in onda suVEN ore 21.15