Immagine testata

Tre Storie di Successo A Dispetto Delle Discriminazioni: Muhammad Ali, Ray Charles, Jackie Robinson.

GIOVEDì 24 MARZO ORE 21.15 - ALÌ
GIOVEDì 31 MARZO ORE 21.15 - 42
GIOVEDì 07 APRILE ORE 21.15 - RAY


Nel mese di uscita al cinema di "Race" (biopic sulla storia di Jesse Owens, campione di atletica e simbolo della lotta al razzismo), Emotion dedica tre serate a figure di spicco della musica e dello sport che, a dispetto delle discriminazioni razziali, hanno raggiunto il successo e agito a favore dei diritti umani superando le barriere sociali.

La prima pellicola, diretta da Michael Mann, è "Alì", in cui Will Smith offre un ritratto preciso e puntiglioso del grande campione Muhammad Alì, sia come atleta che come uomo, nei dieci anni che lo portarono alla conquista inaspettata del primo storico titolo.
Segue un racconto ancor oggi di stringente attualità, "42 - La vera storia di una leggenda americana", sulla vita di Jackie Robinson (interpretato da Chadwick Boseman), primo giocatore afroamericano ammesso nella Major League, e sulla sua battaglia, tra mille difficoltà, per far emergere il proprio talento.
Per chiudere "Ray", in cui il regista Taylor Hackford racconta l’esistenza di uno dei più grandi artisti della black music, Ray Charles. A prestare volto e mani (lui stesso è un abile pianista) all’artista soprannominato “The Genius” è appunto Jamie Foxx, che si aggiudica per questa interpretazione il premio Oscar come miglior attore protagonista.

Continua a leggere
in onda suGIO ore 21.15