Immagine testata

Scuola Di Polizia - La Saga

Continua a leggere

Inizia domenica 5 maggio, in seconda serata, la carrellata di film che fanno parte della fortunata serie cinematografica, comica e d’azione, “Scuola di polizia”.
Il primo titolo risale al 1984 e racconta di come nuovi regolamenti permettano pressoché a chiunque di arruolarsi in polizia, senza limiti quali altezza o peso. Fra le nuove reclute si trovano quindi personaggi stravaganti come un sedicente medico di colore capace di riprodurre tutti i suoni e i rumori con la bocca, un fioraio, un aitante dongiovanni, un giovane obeso che gestisce un chiosco della Kodak, un giovane militare amante delle armi da fuoco e una rampolla di una famiglia signorile abituata a vivere nei lussi.
In “Scuola di polizia 2: Prima missione”, per affrontare l'alta frequenza di atti criminosi commessi nel distretto, il capitano Lassard richiede almeno dodici uomini nuovi, ma ne riceve solo sei. Tali reclute sono protagoniste di autentici disastri, su tutti la distruzione del negozio del signor Sweetchuck. Proprio a causa del loro intervento maldestro e della gravità dell'azione, il misfatto esce sul giornale, minando l’immagine del distretto e dei suoi poliziotti.
Domenica 19 maggio va in onda “Scuola di polizia 3: Tutto da rifare”: due scuole di polizia sono in competizione tra loro per guadagnarsi dei fondi dallo Stato e fanno di tutto pur di ottenerli.
In “Scuola di polizia 4: Cittadini in guardia”, il comandante Lassard decide di addestrare i cittadini all'uso delle armi, ma un intervento maldestro di tre di loro fa saltare la più grande operazione di infiltrazione della storia della polizia della città e, per questo motivo, il capitano Harris sospende il programma. Tuttavia, tale manovra sbagliata non è nulla in confronto al disastro del tenente Proctor.
Domenica 2 giugno c’è “Scuola di polizia 5: Destinazione Miami”: il comandante Lassard riceve un premio prima della pensione e la squadra si trasferisce a Miami per assistere alla sua premiazione. Nel frattempo il commissario Hurts, parlando con il capitano Harris, gli fa notare che, per quanto quest'ultimo appaia ampiamente qualificato per essere il nuovo comandante della scuola di polizia, non gode di alcun rispetto da parte dei suoi subalterni, mentre Lassard è molto amato. Perciò, per raggiungere il loro scopo, Harris e Proctor progettano una serie di azioni che consentano loro di far colpo sul commissario Hurst, su Billy, il sindaco di Miami e sul Capo della Polizia. Tali azioni, tuttavia, saranno destinate come sempre a fallire miseramente e a finire in magre figure.
La domenica successiva in “Scuola di polizia 6: La città è assediata” il comandante Lassard e i suoi devono sgominare la banda di un misterioso criminale che mira a realizzare una enorme speculazione urbanistica.
La serie si conclude domenica 16 giugno con il titolo del 1994: “Scuola di polizia 7: Missione a Mosca”. In quest’ultima missione, il Comandante Lassard e la sua squadra di agenti squinternati si recano in missione a Mosca, accettando la richiesta di soccorso del comandante Rakov, per aiutare Boris Eltsin a catturare Konstantine Konali, un pericoloso mafioso russo che mira alla conquista dell'intera Russia.

in onda suogni DOM di Maggio e DOM 2-9-16 Giugno dalle ore 23.15

Non perdere i film e le anteprime del grande cinema di Mediaset Premium