BLUE IN THE FACE

Un gruppo di stravaganti clienti si alterna in una tabaccheria diventata luogo di incontro e di elucubrazioni sulla vita. 

Uno stravagante gruppo di clienti si aggira nei pressi di una tabaccheria di Brooklyn per far passare il tempo chiaccerando con l'affabile commesso Auggie (Harvey Keitel). Quando il capo di Auggie minaccia di chiudere il negozio per trasformarlo in un ristorante vegetariano, i clienti dimostreranno di essere pronti proprio a tutto per salvare il loro luogo di bivacco preferito. Tra gli ospiti figurano registi, musicisti ed attori celebri, tra cui Madonna che interpreta la postina della Western Union Telegram, che canta un messaggio sexy ad Auggie.
 

Il film è l'ideale seguito di Smoke (1995), scritto ancora da Paul Auster e sempre diretto da Wayne Wang, in forma di collana di sketch, improvvisati al flusso del quotidiano che si cerca di catturare. Molti degli stessi personaggi che affollavano la tabaccheria di Auggie in Smoke, ritornano in questo film ed espongono la propria filosofia sul baseball dei Brooklyn Dodgers, sul piacere dell'ultima sigaretta prima di smettere di fumare, sulla cialde del Belgio, sugli occhiali da vista e sulle relazioni in una città grande ed impersonale.

Dettagli

  • generecommedia
  • durata90'
  • anno1995