giorni perduti

Giorni Perduti

Lo scrittore Dan Berman (Ray Milland) dopo un discreto successo iniziale si trova in serie difficoltà narrative. Vive grazie al fratello che lo mantiene e alla fidanzata che si occupa di lui e lo cura.

Continua a leggere

Sempre più senza speranza Dan cade vittima dell’alcoolismo che diviene la sua unica ragione di vita, studiando astutamente ogni mezzo per procurarsi i liquori. Malgrado chi gli è ancora vicino faccia opera di dissuasione Dan precipita sempre più verso l’autodistruzione. Dopo essere stato ricoverato presso un istituto psichiatrico dove ha vissuto incubi raccapriccianti, l’uomo tenta anche il suicidio...

Giorni perduti” (The Lost Weekend) è un film drammatico diretto da Billy Wilder nel 1945. Nell’anno successivo il film è stato premiato con quattro premi Oscar: (Miglior film alla Paramount Pictures - Migliore regia a Billy Wilder - Miglior attore protagonista a Ray Milland - Migliore sceneggiatura non originale a Charles Brackett e Billy Wilder).
Nel cast citiamo inoltre: Jane Wyman (Helen), Phillip Terry (Wick Birnam), Howard Da Silva (Nat), Doris Dowling (Gloria), Mary Young (signora Deveridge), David Clyde (Dave).

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata105'
  • anno1945