GLI ULTIMI FUORILEGGE

I fratelli Younger, ricercati fuorilegge, difendono strenuamente i contadini di Liberty dal furto delle loro terre contro i magnati delle ferrovie...

Il generale Lee si è arreso, la guerra civile è finita. Jesse James con il fratello Frank e altri compagni torna a casa, a Liberty nel Missouri. Prima vanno dal dott. Mims per dirgli che suo figlio è morto da eroe. Qui c'è l'altra figlia, la bionda Zee, di cui Jesse subito si innamora.

Quando sono dalla madre, Jesse e Frank ricevono la visita dell'emissario del presidente delle ferrovie: porta un'offerta per vendere il terreno della casa dove dovrà passare la ferrovia in costruzione. In realtà la cessione è obbligatoria ma loro si oppongono. Coleman, il cugino, reagisce e uccide due rappresentanti delle ferrovie. Viene imprigionato in attesa di essere impiccato.

Dopo che una bomba ha fatto scoppiare la casa e morire la madre, Jesse rompe gli indugi. Chiama a raccolta il fratello, e gli altri che erano in guerra, e insieme formano una banda che comincia a rapinare banche. Uccidono anche uomini di Pinkerton, il responsabile della ferrovia, e su di loro vengono messe ricche taglie. Dopo alcuni contrasti fra Coleman e Jesse, viene deciso l'assalto alla Hyperion Bank. Ma il colpo fallisce, il gruppo scappa e solo a questo punto Jesse decide di smettere.

Insieme a Zee va in Florida, dove i due si sposano. Ma arriva Pinkerton, lo fa arrestare e inviare a Washington per il processo. Ma sul treno Jesse riesce a liberarsi e a riunirsi all'amata Zee.

Dettagli

  • generewestern
  • durata103'
  • anno2001