green zone

Green Zone

Baghdad, 2003. Il primo maresciallo luogotenente Roy Miller (Matt Damon) e la sua squadra di ispettori ricevono dai loro comandanti l'incarico di scovare nel deserto dell'Iraq i depositi dove si suppone siano custodite armi di distruzione di massa.

Continua a leggere

In luoghi zeppi di trappole esplosive, gli uomini ricercano i composti chimici mortali, ma si imbattono in un'elaborata copertura che sconvolge il proposito della loro missione. 
Preso nell'intrigo delle operazioni di altri agenti segreti, Miller deve portare avanti il suo compito, muovendosi tra spie dell'intelligence corrotte sotto copertura e nascoste sul suolo straniero, alla ricerca di risposte che porteranno all'annientamento di un regime renitente o all'intensificazione dello stato di guerra in una regione politicamente instabile. 

Tratto dal saggio "Imperial Life In The Emerald City" di Rajiv Chandrasekaran, il regista Paul Greengrass costruisce un ottimo film mischiando sapientemente finzione e realtà, tra thriller complottista e iper cinetica spy-story. Il suo affermato stile caotico pieno di action si sposa ancora una volta, dopo gli ultimi due episodi di Jason Bourne, con l'utilizzo di Matt Damon. 

Nel cast, al fianco del protagonista, vediamo: Greg Kinnear, Brendan Gleeson, Amy Ryan, Khalid Abdalia, Jason Isaacs, Yigal Naor, Raad Rawi

Dettagli

  • genereguerra
  • durata111'
  • anno2010