hollywood ending

Hollywood Ending

Val Waxman (Woody Allen) è un grande regista di talento, vincitore di due premi Oscar, che ora non riesce a trovare altro ingaggio ed è costretto a girare spot pubblicitari in mezzo alle renne.

Continua a leggere

La sua ex moglie Ellie (Tèa Leoni), legata ora ad un grosso produttore hollywoodiano, Hal Jaeger (Treat Williams), lo propone per un remake di un film dedicato a New York, città che lui conosce così bene da poterlo girare anche a occhi chiusi. Ironia della sorte: Waxman subisce un blocco psicologico e diventa vittima di cecità isterica, di natura psicosomatica.

Per non rinunciare a questa che potrebbe l'ultima occasione per tornare in auge, consigliato dal suo agente, si fa aiutare dall'interprete. Le riprese tra il caos hanno inzio ed il film tra mille difficoltà viene ultimato. Concomitante all'uscita del film nelle sale viene pubblicato anche l'articolo di un giornalista sulla scoperta cecità del regista e su come abbia potuto dirigere una pellicola non vedendo niente. Da quel momento...

Dettagli

  • generecommedia
  • durata117'
  • anno2002

Non perdere i film e le anteprime del grande cinema di Mediaset Premium