i figli degli uomini

I Figli Degli Uomini

2027: il grande problema di tutto il pianeta e' l'infertilita' congenita degli umani. La popolazione invecchia senza riuscire a riprodursi, con la probabilita' della sua stessa estinzione: il piu' giovane cittadino del mondo e' appena morto all'eta' di 18 anni.

Continua a leggere

In una Londra lacerata dalla violenza e dalla guerra civile, il burocrate Theo Faron conduce un'esistenza disillusa, apatica e priva di aspettative. La speranza si riaccende quando la sua ex moglie Julian lo contatta per una missione importantissima: proteggere Kee, una giovane immigrata che e' miracolosamente rimasta incinta, e condurla al sicuro al "Progetto uomo" per poter partorire e consentire alla scienza di trovare una soluzione a questa infertilita' generale.

Immediatamente dopo "V per Vendetta", la Gran Bretagna torna a far da sfondo alle paure della societa' occidentale: ispirato all'omonimo romanzo di P.D. James, il film del regista messicano Alfonso Cuaron ("Y tu mama tambie'n", "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban") porta sullo schermo una visione del futuro molto cupa e angosciante. In realta', I figli degli uomini e' la storia del risveglio di una persona triste e disillusa, che ha perso le speranze. Clive Owen veste i panni dell'antieroe. Julianne Moore interpreta Julian, la donna che coinvolge Theo in questa ambiziosa avventura. 
Nel cast inoltre: Michael Caine (Jasper Palmer), Claire-Hope Ashitey (Klee), Chiwetel Ejiofor (Luke), Charlie Hunnam (Patric), Pam Ferris (Miriam), Danny Huston, Peter Mullan, Oana Pellea

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata107'
  • anno2006