discorso del re

Il Discorso del Re

Nel 1925 dopo la morte di suo padre Re Giorgio V (Michael Gambon) e l'abdicazione di suo fratello Edoardo VIII (Guy Pearce), il principe Albert 'Bertie', Duca di York (Colin Firth), che soffre da tutta la vita di una forma debilitante di balbuzie, viene incoronato Re Giorgio VI d'Inghilterra.

Continua a leggere

Figlio di un padre anaffettivo ma padre affettuoso di Elisabeth (futura Elisabetta II) e Margaret, il principe può però contare sull'appoggio della devota e premurosa moglie Elizabeth Bowes-Lyon (Helena Bonham Carter), Duchessa di York.
Il paese si trova sull'orlo della II Guerra Mondiale ed ha disperatamente bisognoso di un leader, così sua moglie Elizabeth organizza un incontro con l'eccentrico logopedista di origine australiana Lionel Logue (Geoffrey Rush) con il quale, malgrado un inizio burrascoso, si creerà un legame indissolubile.
Il terapeuta propone un tipo di trattamento non ortodosso, tra spasmi, rilassamenti muscolari, gorgheggi, che finisce col rieducare la balbuzie portando il re a parlare correttamente in pubblico, dentro i microfoni della radio, divenuto medium di successo degli anni Trenta.

"Il discorso del re" (The King's Speech) è un film del 2010 diretto da Tom Hooper.
Il film ha vinto il premio del pubblico al Toronto International Film Festival, 5 British Independent Film Awards 2010, 1 Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico al protagonista Colin Firth, 7 BAFTA incluso miglior film dell'anno e miglior film britannico, nonché 4 premi Oscar: miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista e miglior sceneggiatura originale.

 

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata119'
  • anno2010