uomo dell'anno

L'Uomo Dell'Anno

Che cosa succede quando il re della risata decide di partecipare alla corsa alla Casa Bianca? "L'uomo dell'anno" non è il primo film sul presidente degli Stati Uniti. Qui Robin Williams è Tom Dobbs, noto anchorman che conduce un seguitissimo talk show di satira politica...

Continua a leggere

Nel suo programma critica duramente i rappresentanti di una delle categorie meno amate (frase cult: "sono come i pannolini: vanno cambiati spesso, e per lo stesso motivo..."). Decide, quindi, di passare dall'altra parte della barricata: entrerà nella "sala dei bottoni" e si candiderà a presidente.
Complice l'errore di un computer, il sogno diventa realtà. Ma a riportarlo con i piedi per terra sarà un'esperta di software Eleanor Green (Laura Linney). La programmatrice ha il compito di rivelargli l'errore. Dobbs è alle prese con un dubbio amletico prima di pronunciare il discorso di insediamento: dire la verità agli elettori e tornare in televisione oppure restare alla Casa Bianca, mentendo, e cercare di cambiare le cose?

"L'uomo dell'anno"  rappresenta il film con il quale il regista Barry Levinson torna a lavorare con Robin Williams a 12 anni da "Toys" e a 18 anni da "Good Morning Vietnam". L'idea della pellicola nasce, come dichiarato dallo stesso Levinson, dopo i clamorosi errori nel conteggio dei voti che turbarono le elezioni presidenziali americane del 2000 e del 2004.
Nel cast compaiono inoltre: Chrisatopher Walken, Lewis Black, Jeff Goldblum, David Alpay, Faith Daniels, Doug Murray, Rick Roberts, Tina Fey.

Dettagli

  • generecommedia
  • durata121'
  • anno2006