la legge del crimine

LA LEGGE DEL CRIMINE

Milo Malakian  (Jean Reno) è un criminale che, grazie ai suoi colpi, è riuscito a garantire a sè e alla propria famiglia una vita agiata. Ha tutto quello che ogni essere umano potrebbe desiderare: case di lusso in luoghi da sogno e macchine costose.

Continua a leggere

Ma i beni materiali per Milo non sono importanti, quello che per lui conta realmente è  il suo clan, la cosiddetta 'Prima Cerchia'.  Quella in cui ci si può fidare di tutti. Così, si può lavorare tranquilli, senza troppi rischi e pensare soprattutto a organizzare i colpi. Uno in particolare. Spettacolare. Grandioso, forse l'ultimo. 
Dopo quest'ultimo colpo, Milo ha deciso di smettere e passare le redini del potere al suo erede diretto, l'unico figlio che gli è rimasto: Anton (Gaspard Ulliel). Anton, però, aspira a una vita diversa. La relazione segreta che ha con Elodie (Vahina Giocante), una ragazza semplice che fa l'infermiera e proviene da una famiglia onesta, gli ha aperto gli occhi sul mondo violento e senza via di scampo di suo padre. E lui vuole assolutamente uscire da questa "cerchia"...  

"La legge del crimine" è noir drammatico diretto da Laurent Tuel nel 2009. Nel cast inoltre ricordiamo: Sami Bouajila (ispettore Saunier), Isaac Sharry (Rudy), Alberto Gimignani (Emilio), Eric Challier, Julian Negulesco, Franco Trevisi, Albert Goldberg

Dettagli

  • generethriller
  • durata100'
  • anno2009