la matassa

La Matassa

Gaetano (Salvatore Ficarra) e Paolo (Valentino Picone) sono cugini cresciuti l'uno lontano dall'altro a causa di un litigio avvenuto fra i rispettivi genitori circa vent'anni prima. Per tutto questo tempo i due hanno vissuto nel rispetto di questo "lascito", senza mai metterlo in discussione, anzi...

Continua a leggere

Paolo è ipocondriaco e aiuta il padre nella gestione dell'albergo di famiglia; Gaetano, insieme dalla moglie Olga (Anna Safroncik), combina matrimoni per extracomunitari al fine di fargli ottenere la cittadinanza italiana. 
Il funerale del padre di Paolo è l'occasione, involontaria, per l'incontro tra i due cugini. Gaetano, infatti, credendo di recarsi alla chiesa nella quale si celebra il matrimonio di una sua cliente russa, si reca in realtà al funerale dello zio. La presenza di Gaetano viene interpretata da Paolo come un tentativo di riappacificazione ma in realtà è solo l'inizio di una situazione difficile da gestire.

"La matassa" dopo il graffiante "Nati Stanchi" e il rocambolesco il "7 e l'8", rappresenta la terza fatica cinematografica per i comici siciliani, firmata ancora una volta in collaborazione con
 Giambattista Avellino. In questa prova i due ripropongono i loro ruoli classici, quello dell'ingenuo e del furbo, portandoli all'estremo. Intorno un nutrito cast di attori siciliani doc, nelle vesti di parenti e amici: da segnalare, oltre a grandi nomi del teatro come Mario PupellaPino Caruso e Tuccio Musumeci, i giovani Claudio Gioè e Anna Safroncik. 

Dettagli

  • generecommedia
  • durata96'
  • anno2009