LA SCELTA DI SOPHIE

Nel 1947 a New York una ragazza polacca (Meryl Streep), reduce dai campi di concentramento nazisti, è ossessionata dai ricordi.

New York, 1947. Stingo (Peter MacNicol), un giovane scrittore in erba originario del Sud, si stabilisce a Brooklyn; i suoi vicini di casa sono Sophie Zawistowski (Meryl Streep), una donna polacca sopravvissuta ai lager, e Nathan Landau (Kevin Kline), un ebreo nevrotico ossessionato dall'Olocausto.

In poco tempo, fra Stingo e i suoi vicini si instaura uno stretto legame di amicizia; ma sulla vita di Sophie grava ancora l'ombra di un doloroso passato.

Il regista Alan J. Pakula ("Tutti gli uomini del presidente") ha portato sul grande schermo il famoso omonimo romanzo di William Styron. Il film segna il debutto cinematografico dell'allora 35enne Kevin Kline.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata155'
  • anno1982