LA STANZA DI MARVIN

Bessie ha a carico il padre e una vecchia zia, si ammala improvvisamente di leucemia. Si rivolge alla sorella Lee con cui ha perso i contatti da anni.

Lee (Meryl Streep) vive nell'Ohio ed è stata lasciata dal marito; suo figlio Hank (Leonardo Di caprio), che è in conflitto con la madre perché la ritiene colpevole della partenza del padre, ha problemi psichici: dà fuoco alla casa e viene rinchiuso in manicomio.
Un giorno la sorella di Lee, Bessie (Diane Keaton), che non sente da più di vent'anni, la chiama allarmata: le è stata diagnosticata la leucemia e la sua sopravvivenza dipende dal trapianto con un midollo osseo compatibile.

Per le due sorelle l'incontro dopo tanto tempo diventa occasione di confronto e di scoperta reciproca, tramite Hank che entra in sintonia con la zia e si confida con lei.
A poco a poco tra le due sorelle si stabilisce un clima di migliore disponibilità all'ascolto reciproco che crea le premesse per poter fare fronte alle difficoltà che propone la malattia e la scomparsa delle persone care

Il film, diretto dall’esordiente Jerry Zaks, è tratto dell’opera teatrale di Scott McPherson autore anche della sceneggiatura, morto di Aids a 33 anni nel 1992.
Produttore della pellicola è invece Robert de Niro, che interpreta il piccolo ruolo del dottor Wally.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata105'
  • anno1996