LA VIA DEL MALE

Danny Fisher, finito nei guai dopo aver accettato di entrare a far parte di una banda di teppisti, riuscirà ad evitare il peggio solo grazie alla musica e alle sue doti canore

Danny (Elvis Prisley) è un giovane di buon cuore, ma il suo carattere impulsivo e intollerante lo mette spesso nei guai. Entrato a far parte di un gruppo di giovani delinquenti, partecipa a un furto in un grande magazzino, e fa amicizia con Ronnie (Carolyn Jones), la ragazza di Max Fields (Walter Matthau), un ras di medio calibro, padrone di numerosi locali notturni. Max scopre che il giovanotto canta molto bene e vorrebbe legarlo a sé, ma Danny gli preferisce Charlie Legrand (Paul Stewart), proprietario di un unico e modesto locale notturno.

Il debutto di Danny è coronato dal successo, e questo spinge Max a giocare d'astuzia per sottrarre a Charlie la collaborazione del cantante. Danny cade nella rete che gli è stata tesa e partecipa, per quanto a malincuore, coi soliti compagni, ad una rapina ai danni del tirannico gestore della farmacia dove è impiegato suo padre...

Uno dei migliori film di Presley, tratto da un romanzo di Harold Robbins. Suggestiva ambientazione e ottima squadra di attori.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata120'
  • anno1958