L' AMORE RITORNA

Luca Florio, attore quarantenne nel pieno della carriera, viene colto da un malore che lo costringe ad una degenza in una clinica circondato da amici e colleghi.

Un regista e attore (Fabrizio Bentivoglio), giunto a quarant'anni, conosciuto il successo, si appresta a interpretare un film e a girarne un altro. Improvvisamente sul set viene colto da un malore, che giorno dopo giorno diviene sempre più inspiegabile. Gli accadimenti fanno riflettere il protagonista sul passato e i perchè della vita, con i suoi amori, le amicizie, il lavoro, il cinema.

Così durante l'evolversi della malattia rivedrà accanto a sè persone perse di vista, accolte dapprima con un certo fastidio, poi sentite sempre più vicine. Tra queste l'amico d'infanzia giunto dal paesello (Sergio Rubini) e il padre, pensionato e poeta mancato (Alberto Rubini, padre di Sergio). Accanto al letto si avvicendano anche le due donne della vita: l'ex-moglie (Margherita Buy), della quale riesce finalmente ad accettare la decisione di lasciarlo, e l'attuale compagna (Giovanna Mezzogiorno), giovane irruente e intollerante.

Settimo lungometraggio firmato da Rubini, è tra i suoi più riusciti. Nonostante il tema non nuovo della malattia che costringe chi ne è colpito ad un riesame della propria esistenza, l'impianto narrativo è ricco di dinamismo e di una salutare ironia.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata120'
  • anno2003