L'UOMO CHE VERRA'

La strage di Marzabotto per mano delle truppe naziste, attraverso le vicende di una famiglia di contadini che vive alle pendici di Monte Sole...

Inverno, 1943. Martina ha 8 anni, vive alle pendici di Monte Sole, non lontano da Bologna, è l'unica figlia di una famiglia di contadini che, come tante, fatica a sopravvivere. Anni prima ha perso un fratellino di pochi giorni e da allora ha smesso di parlare. Nel dicembre la mamma rimane nuovamente incinta. I mesi passano, il bambino cresce nella pancia della madre e Martina vive nell'attesa del bimbo che nascerà mentre la guerra man mano si avvicina e la vita diventa sempre più difficile.

Nella notte tra il 28 e il 29 settembre 1944 il piccolo viene finalmente alla luce. Quasi contemporaneamente le SS scatenano nella zona un rastrellamento senza precedenti, che passerà alla storia come la strage di Marzabotto. Persero la vita 770 persone di cui 216 bambini e, per la maggior parte, donne ed anziani.

Il regista Giorgio Diritti si affida a un proposito simile a quello del suo precedente "Il vento fa il suo giro" per raccontare una comunità e accendere le luci sull'identità culturale, qui attraverso la memoria storica. Il film, pieno di dettagli e umanità, obiettivo e coinvolgente, parla della nostra Storia in maniera sincera.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata122'
  • anno2009