romanzo criminale

Romanzo Criminale

Roma, fine anni Settanta. Sono anni turbolenti. il Libanese (Pierfrancesco Favino), ambizioso leader di una piccola ma agguerrita batteria di Trastevere, ha fatto la gavetta maturando una convinzione: se comandano tutti vuol dire che non comanda nessuno.

Continua a leggere

Roma è lì, in attesa di qualcuno che abbia il fegato e la forza di prendersela. Ma coraggio e idee non bastano. Servono uomini e, a parte i fidati Dandi (Claudio Santamaria), Bufalo (Francesco Venditti) e Scrocchiazeppi (Daniele Miglio), il Libanese ha pochi effettivi. E poi servono le armi e, soprattutto, i soldi per comprarle.
E' in questo momento che il Libanese fa un incontro decisivo con il Freddo (Kim Rossi Stuart) e la sua batteria, i fratelli Buffoni (Antonello Fassari e Roberto Brunetti) e Fierolocchio (Giorgio Careccia) anche loro in attesa della grande occasione. Il Libanese e Freddo sono diversi come il sole e la luna, ma si capiscono al primo sguardo. Una stretta di mano e le due batterie diventano una banda, anzi la Banda...

Reclutato il Nero (Riccardo Scamarcio), uno spietato neonazista esperto di arti marziali, rapiscono un ricco possidente. Investono poi i soldi del riscatto nel traffico dell'eroina mettendo in piedi una vera organizzazione che riesce in poco tempo ad assumere il controllo assoluto del traffico di droga. Presto le loro mire si espandono verso altri campi, dalla prostituzione al gioco d'azzardo e si alleano con la mafia siciliana, oltre ad ottenere la protezione degli "uomini senza volto", a cui lo Stato affida lavori sporchi. E mentre le forze dell'ordine, impegnate nella lotta al terrorismo, sottovalutano la portata di questa nuova banda, l'unico a intuirne la forza devastante è il commissario Scialoja (Stefano Accorsi)...

"Romanzo criminale" è un film di Michele Placido ispirato alla storia della Banda della Magliana e tratto dall'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo del 2002. Il film si è aggiudicato otto David di Donatello 2006, cinque Nastri d'argento 2006, e due Ioma 2006.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata161'
  • anno2005