SETTE ANNI IN TIBET

Il film narra la storia vera dell'austriaco Heinrich Harrer che, giunto a Lhasa, stringe amicizia con un Dalai Lama cinefilo e adolescente.

Nel 1939 il mondo é sull'orlo della guerra quando Heinrich Harrer (Brad Pitt), un arrogante e presuntuoso alpinista austriaco, durante una spedizione viene fatto prigioniero dai soldati inglesi e rinchiuso in un campo di concentramento in India.

Riuscirà a fuggire e, dopo molte avventure, a raggiungere Lhasa, capitale del Tibet, in un viaggio che lo trasformerà profondamente. Qui farà la conoscenza con il giovane Dalai Lama con cui stringerà un legame destinato a durare per molti anni.

La vera storia vera dell'austriaco Heinrich Harrer (1912-2006), tratta dalla sua autobiografia. Alpinista, campione di sci, attore di film di montagna, arruolato nelle SS ha qui il volto del bel Pitt, diretto da Jean-Jacques Annaud ("Il nome della rosa", "L'orso").

Dettagli

  • genereavventura
  • durata142'
  • anno1997