studio 54

Studio 54

Siamo nel 1979 e Shane (Ryan Phillippe), giovane ragazzo del New Jersey, lavora come benzinaio ma sogna di andare a vivere a New York. 

Continua a leggere

Una sera, in compagnia dei suoi due amici si reca presso la famosa discoteca "Studio54", dove però la clientela è molto seleziona dal proprietario del locale Steve Rubell (Mike Myers), che infatti decide di fare entrare solo lui. Colpito favorevolmente dal ragazzo, lo assume nella discoteca come aiuto cameriere, ciò gli permetterà di conoscere Greg (Breckin Meyer) il barista, la moglie Anita (Salma Hayek) che aspira a diventare una cantante che lo accoglieranno nella propria casa e diverrà la sua nuova famiglia.

Conosce anche Julie (Neve Campbell), una diva delle soap opera che rappresenta per lui la sua donna ideale. Migliora molto la sua condizione economica e la cerchia di conoscenze famose, diviene uno dei migliori baristi del locale, rubando la promozione tanto aspettata da Greg, con inevitabili conseguenze sul loro rapporto. Tutto sembra andare a gonfie vele fino a quando la polizia tributaria, insospettita da Steve, non inizia ad indagare sulle entrate del locale e sul giro di droghe all'interno...

"Studio 54" (54) è un film biografico, ma romanzato, scritto e diretto da Mark Christopher nel 1998. 'Lo Studio 54' è stata una nota discoteca allestita internamente ad un teatro che prima fungeva da studio televisivo (da cui il nome), in New York, sulla 54a Strada a Manhattan, aperta tra il 1977 ed il 1986.

Dettagli

  • generecommedia
  • durata100'
  • anno1999