THE PRODUCERS - UNA GAIA COMMEDIA NEONAZISTA

Un produttore di Broadway ormai in rovina si rende conto di poter guadagnare molto di più con un fiasco che con un successo. Detto, fatto.

In determinate circostanze, un produttore, con un fiasco, riesce a guadagnare molto di più che con un successo. Detto, fatto: Max Bialystock (Nathan Lane) e Leo Bloom (Matthew Broderick) decidono di provare.

Per prima cosa devono trovare la peggiore commedia mai scritta prima. La scelta cade su "Primavera per Hitler", esaltazione della figura del Führer scritta da Franz Liebkind (Will Ferrell), un pazzo nostalgico del Reich. Poi scelgono il peggior regista in circolazione: ed ecco un esilarante Roger DeBris (Gary Beach), con il suo staff di eccentrici omosessuali. Infine il finanziamento del progetto: due milioni di dollari elargiti senza problemi da un nutrito gruppo di vecchiette che sovvenzionano solitamente Max Bialystock in cambio di prestazioni sessuali. Contro ogni aspettativa, lo spettacolo riscuote un successo internazionale senza precedenti, spiazzando gli stessi increduli produttori, certi di aver realizzato il più grande fiasco della storia...

L'esilarante commedia nasce come remake di "Per favore, non toccate le vecchiette", primo successo di Mel Brooks del 1968. Nel 2001 Susan Stroman, regista e coreografa, ne ha realizzato un interessante adattamento teatrale. A distanza di quattro anni è stata richiamata a dirigere "The Producers", ulteriore rifacimento, segnando così il suo debutto nel cinema.

Dettagli

  • generecommedia
  • durata140'
  • anno2005