UN AMORE ALL'IMPROVVISO

Un disturbo genetico costringe un affascinante bibliotecario a repentini salti temporali. Durante uno dei suoi viaggi incontra la futura moglie.

Henry De Tamble (Eric Bana) è un affascinante bibliotecario affetto da un disordine genetico che lo costringe a viaggiare ripetutamente nel tempo: nei periodi di particolare stress viene infatti catapultato senza preavviso né controllo nel passato o nel futuro. Clare Abshire (Rachel McAdams), graziosa artista ed ereditiera, si innamora di quell'uomo che incontra a soli sei anni, pazienta per molto tempo fino a sposarlo.

Il duraturo amore della donna nei suoi confronti deve reggere alle scosse emotive delle sue sparizioni, delle sue assenze, dei suoi ritorni improvvisi e dei continui cambiamenti della sua età anagrafica. Riuscirà Claire ad aspettarlo ancora per sempre?

Tratto dal romanzo "La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo" di Audrey Niffenegger, il film è diretto dal regista tedesco Robert Schwentke ("Fightplan"). La sceneggiatura è curata da Bruce Joel Robin, premio Oscar nel 1990 per lo script di "Ghost" e regista dello struggente "My Life" con Michael Keaton.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata110'
  • anno2009