UNITED 93

Il dramma dei passeggeri del volo United Airlines 93 dirottato l'11 settembre 2001 nel corso dell'attacco terroristico agli Stati Uniti d'America.

11 settembre 2001: 40 passeggeri sono in volo da New York verso San Francisco, a bordo di un vettore della United Airlines, il 93. D'un tratto ci si accorge della presenza di cinque dirottatori che prendono possesso della cabina di pilotaggio, uccidendo pilota e co-pilota. Dalla base militare Northeast Air Defense Sector e all'interno delle torri di controllo di New York e Boston si assiste impotenti e increduli alle variazioni di rotta di alcuni velivoli nei cieli nazionali.

Partono le chiamate dei passeggeri verso casa: attraverso la voce di madri, mogli, amici più cari, i passeggeri capiscono di essere parte di un "progetto" più grande, di un attacco contro gli USA senza precedenti, e decidono di ribellarsi ai dirottatori. Un atto di coraggio senza eguali e l'aereo si schianta al suolo, sui prati della Pennsylvania, senza colpire l'obiettivo, peraltro mai identificato.

Non la verità, impossibile da ricostruire, ma una plausibile versione dei fatti: questo lo scopo del film di Paul Greengrass ("Bloody Sunday", "The Bourne supremacy"), realizzato con la collaborazione di molti parenti delle vittime.

Dettagli

  • generedrammatico
  • durata109'
  • anno2006