SHAFT IL DETECTIVE

Shaft, detective afroamericano di indubbio fascino, combatte il crimine organizzato tra le vie di Harlem alla ricerca di una ragazza rapita dalla mafia

L'afroamericano John Shaft (Richard Roundtree) è investigatore privato ad Harlem, malvisto sia dagli ambienti criminali del quartiere che dagli estremisti di colore. Guardato con sospetto dalla stessa polizia, gode tuttavia di una certa protezione da parte del tenente Androzzi (Charles Cioffi), al quale più di una volta ha prestato aiuto.

Incaricato dal capo della mafia nera Bumpy Jonas (Moses Gunn) di rintracciargli la figlia misteriosamente scomparsa, Shaft inizia le indagini dal capo del movimento estremista delle Pantere Nere. Risultato estraneo ai fatti e d'intesa con Bumpy Jonas, Shaft decide di servirsi del capo estremista per affrontare i veri colpevoli, individuati in una banda di mafiosi bianchi.

Adattamento dell'omonimo romanzo di Ernest Tidyman, "Shaft il detective" aprì le porte al genere cinematografico detto blaxploitation, cinema d'azione ad alto tasso di violenza destinato prevalentemente alla platea di colore. Oscar per la miglior canzone per "Tema di Shaft", composta da Isaac Hayes, ricevette anche una nomination all'Oscar per la migliore colonna sonora.

Dettagli

  • generepoliziesco
  • durata105'
  • anno1971