VERO COME LA FINZIONE

La vita di un anonimo agente del fisco viene inaspettatamente movimentata quando sente una voce che fa la cronaca diretta di qualsiasi cosa egli compia

La vita di Harold Crick (Will Ferrell), anonimo agente del fisco, viene sconvolta non appena inizia a sentire una misteriosa voce narrante femminile che descrive ogni sua singola azione con dovizia di particolari. Quando "la voce" dichiara che l'uomo sta per morire, Harold cerca in tutti i modi di scoprire chi sta scrivendo la sua storia e convincerlo a modificarne il finale. Le parole che lo guidano in ogni suo movimento sono quelle della scrittrice Kay Eiffel (Emma Thompson) che sta cercando un finale per il suo libro e che paradossalmente sembra essere la biografia della vita di Harold.

Fermamente intenzionato a prendere in mano la sua vita ed evitare una morte precoce, l'uomo chiede aiuto a un esperto di letteratura di nome Jules Hilbert (Dustin Hoffman) il quale gli suggerisce di cambiare il corso delle cose trasformando la sua vicenda da tragedia in commedia attraverso l'innamoramento. Harold segue il consiglio di Hilbert e inizia una relazione con la pasticcera Ana (Maggie Gyllenhaal). Egli non sa tuttavia che nei romanzi di Kay Eiffel il protagonista muore sempre nel momento in cui la vita gli sorride...

E' "scritto", si dichiara in molti testi spirituali, che il giorno della morte di una persona sia inciso sulla pietra molto prima che quella sia nata. Ma che succederebbe se a stabilire la scomparsa di un uomo fosse una scrittrice? Fu nel 2001 che l'allora 26enne sceneggiatore Zach Helm pensò di raccontare la storia di un uomo accompagnato giorno e notte da un instancabile narratore.

La produttrice Lindsay Doran, cui venne sottoposto il progetto, giudicò eccellente l'idea narrativa di Helm. Molti registi di fama si dissero interessati alla realizzazione del film ma quando la produzione vide "Neverland - Un sogno per la vita", all'epoca non ancora distribuito nelle sale, capì immediatamente che il regista Marc Forster (candidato all'Oscar proprio per "Neverland") aveva il tipo di sensibilità necessaria per dare vita all'ironica favola di Harold Crick.

Dettagli

  • generecommedia
  • durata114'
  • anno2006