Immagine testata

FRINGE 2

Gli episodi della seconda stagione di Fringe, il serial televisivo statunitense ai confini della realtà ideato e co-prodotto da J.J. Abrams

Continua a leggere
in onda su

Sul volo internazionale 627 proveniente da Amburgo e diretto a Boston, si manifesta una strana epidemia. L'aereo atterra con tutti i passeggeri e i componenti dell'equipaggio morti. L'agente dell'F.B.I. Olivia Dunham (Anna Torv) è l'incaricata di far luce sul caso. Durante un'ispezione in un magazzino viene individuato un sospetto che fuggendo ferisce con una sostanza chimica John Scott (Mark Valley), il fidanzato di Olivia, anch'egli agente federale.

L'unica persona che può aiutarla a risolvere il caso e a salvare John è il dottor Walter Bishop (John Noble), uno scienziato rinchiuso in un istututo di igiene mentale criminale da 17 anni. Per farlo uscire sotto tutela di un parente, Olivia cerca e trova il figlio del dottore, Peter (Joshua Jackson). Bishop riapre il suo vecchio laboratorio e insieme a Olivia, Peter e con l'appoggio dell'agente Phillip Broyles (Lance Reddick) cercherà di venire a capo della situazione. I quattro si renderanno presto conto che ciò che è successo in quel volo non è altro che un piccolo tassello di una più grande e sconvolgente verità.

Nella seconda stagione Oliva torna da un universo parallelo ma non ricorda nulla del suo viaggio; ritroverà tuttavia quei poteri che aveva acquisito da bambina e il dottor Bishop l'aiuterà in questa esperienza. Anche per questa stagione è prevista la presenza straordinaria di Leonard Nimoy (quarto e decimo episodio). Tra le altre guest star John Savage, lo Steven del cult movie "Il cacciatore".

La stagione è composta da 22 episodi. Il serial televisivo statunitense ideato e coprodotto da J.J. Abrams (già creatore di "Felicity", "Alias" e "Lost"), ha debuttato negli USA nel settembre 2008 su Fox Channel. Il budget per il pilot di 90 minuti ammonta a 10 milioni di dollari (quanto era costato il pilot di Lost), con un costo per episodio di circa 2 milioni di dollari. La serie è prodotta dalla Bad Robot di Abrams con la Warner Bros Television. La serie viene girata nella città di Toronto, in Canada.