Immagine testata

GOLDEN BOY

Continua a leggere

Intervistato sulla storia della sua carriera, Walter William Clark Jr. (Theo James), nominato a soli 34 anni commissario di polizia, il piu' giovane e piu' temuto di New York, ripercorre, tramite continui flashback la sua vicenda che da ragazzo di strada lo ha condotto ad essere uno degli uomini di legge piu' potenti del sistema.

Dopo soli tre anni come poliziotto, l'eroismo e il coraggio di Clark vengono ricompensati con una promozione a detective nella Omicidi, tra il disappunto generale dei colleghi, che lo reputano troppo giovane, ma anche troppo spregiudicato.

Mentre lavora al fianco del burbero, ma pacioso Don Owen (Laurence Fishburne), che abbandonerebbe volentieri per affiancare l'ambizioso Tony Arroyo (Kevin Alejandro), Clark basa ogni sua decisione unicamente sulla necessità di ottenere successo in ogni operazione da lui condotta, per fare carriera nel modo piu' rapido possibile...


Procedendo, a ritroso, nel racconto della sua vita, Clark lascia, però, intendere che ha pagato un prezzo molto alto per ottenere ciò che voleva... Forse troppo alto....