Immagine testata

LEVERAGE 2

Seconda stagione di Leverage, serie americana con Timothy Hutton nei panni di Nate Ford, un ex investigatore assicurativo ora a capo di un gruppo di moderni "Robin Hood" pronti a tutto per aiutare i più deboli "pareggiare i conti" con le grandi compagnie da cui sono stati truffati. 
Continua a leggere

Seconda stagione di Leverage, la serie con protagonista Nathan Ford (Timothy Hutton) e' un ex-investigatore assicurativo, che, dopo la morte del figlio di soli 8 anni ed aver lasciato il lavoro ed essere caduto nel tunnel dell’alcolismo, viene assunto da un dirigente aeronautico per recuperare dei progetti rubati da una compagnia rivale.

 

Ad aiutarlo nelle numerose imprese stile "Robin Hood" ai danni di uomini d'affari senza scrupoli e multinazionali corrotte, che rimarrebbero altrimenti impuniti, sarà un'impareggiabile squadra di abili truffatori e hacker professionisti, la "Leverage Consulting & Associates".

 

La squadra è formata da Nate Ford (Timothy Hutton), cervello e motore del gruppo, Alec Hardison (Aldis Hodge), lo specialista di computer e hacker del team, Sophie Devereaux (Gina Bellman), multilingue ed abile a raggirare le vittime, Parker (Beth Riesgraf), esperta ladra e borseggiatrice, ed Eliot Spencer (Christian Kane), abile nelle arti marziali ed esperto di armi.

 

In ogni episodio, ricco di colpi di scena, intrighi e imprevisti, i cinque componenti della squadra mettono la loro intelligenza e abilita' al servizio dei piu' deboli per scoprire il punto debole degli avversari per organizzare la truffa e pareggiare i conti recuperando denaro dalle grandi compagnie da cui i malcapitati sono stati truffati.

 

Creato da Dean Devlin (produttore del film "Indipendent Day"), Leverage è stato paragonato alla saga cinematografica di "Ocean's Eleven" e alla celebre serie "A-Team" per le trame intrecciate, i dialoghi comici e l'attenzione posta sul lavoro di squadra.