Immagine testata
 

THE MENTALIST 4

Continua a leggere
in onda suPremium Crimegiovedì ore 21.15

Prosegue con la quarta stagione "The Mentalist", la serie televisiva statunitense creata da Bruno Heller.

Nel finale della stagione precdente, Patrick Jane (Simon Baker) si è confrontato e ha ucciso per legittima difesa un uomo, (Bradley Whitford), che sosteneva di essere 'John il Rosso' e che gli ha puntato contro una pistola. Ma i fatti si sono succeduti realmente così? Sarà veramente il killer della sua famiglia, l'uomo ucciso? Dov'è scomparsa la presunta arma dell'uomo?

 

La quarta serie si apre proprio con l'arresto di Jane con l'accusa di omicidio, poichè la sua versione dell'accaduto non trova conferme nei riscontri della polizia: nessun rinvenimento dell'arma, quindi nessuna legittima difesa. Il problema principale ora è come farà Jane a dimostrare la propria innocenza per evitarsi una condanna a morte?

Per uscire da questa situazione dovrà poter contare sull'appoggio e la collaborazione di Teresa Lisbon (Rubin Tunney) e di tutta la sua squadra, nel frattempo interamente sospesa dal servizio: Kimball Cho (Tim Kang), Wayne Rigsby (Owain Yeoman) e Grace Van Pelt (Amanda Righetti).

 

Un ulteriore quesito sarà se Jane potrà realmente contare sull'aiuto dei suoi ex colleghi. Intanto Lisbon inizia a dubitare che Jane sia realmente sano di mente...