Immagine testata

SUBURGATORY+TWO BROKE GIRLS

Il lunedì sera di Mya è dedicato alle commedie "al femminile". Dalle 21.15 appuntamento con il folle quartiere di Suburgatory; a seguire le avventure delle spregiudicate cameriere di Two Broke Girls.
Continua a leggere
in onda su

Il lunedì sera di Mya è dedicato alle commedie "al femminile" più irriverenti d'America.

Dalle 21.15 doppio appuntamento con il folle quartiere di Suburgatory.

George (Jeremy Sisto) vive insieme alla figlia Tessa (Jane Levy), teenager nata e cresciuta a Manhattan. Il giorno in cui trova una scatola di preservativi nella camera della figlia, George decide di trasferirsi in contesto più tranquillo e sano per offrire a Tessa uno stile di vita differente.

Il passaggio da New York a Suborgatory non è privo di inconvenienti. Dietro le belle case e i prati curati della periferia si nascondono casalinghe impiccione e adolescenti viziati che nulla hanno a che fare con Tessa.

Il progetto di George dovrà quindi superare molte difficoltà per non correre il rischio di peggiorare la situazione e mantenere intatto il grande affetto che lo lega a sua figlia.

A seguire, alle ore 22.15, le avventure delle spregiudicate cameriere di Two Broke Girls. Battute sarcastiche, ciniche e doppi sensi che non risparmiano nessuna categoria sociale sono gli ingredienti della sit-com al femminile del network CBS.

Ambientata a Brooklyn, racconta le avventure di due giovani cameriere, Max (Kat Dennings) e Caroline (Beth Behrs). La prima proviene da una famiglia di operai, è intraprendente e affronta la vita con cinismo. Caroline, di famiglia ricca ma caduta in disgrazia, è maldestra ma con una laurea in marketing. In comune le due hanno un sogno: aprire un giorno un negozio di cupcake.

Guest star di questa stagione la famosissima conduttrice e intrattenitrice Martha Stewart (vincitrice di un Emmy), in Usa vera e propria autorità in fatto di cucina, giardinaggio, bon ton e fai-da-te. Nella sit-com impersonerà se stessa e le due protagoniste cercheranno di incontrarla al fine di avere la sua approvazione su una linea di cupcake che dovrebbe dare inizio alla loro attività in comune.