Immagine testata

SUPERNATURAL 4

Continua a leggere
in onda su

I fratelli Winchester, Sam (Jared Padalecki) e Dean (Jensen Ackles), rimasti orfani della madre (Samantha Smith) uccisa da un demone, intraprendono un lungo viaggio nel mondo.

Sam, diversamente dal fratello, in un primo momento ha deciso di trasferirsi lontano dalla famiglia e frequentare il college ma il giorno in cui il fratello Dean gli comunica della scomparsa del padre, capisce di non avere alternative se non quella di partire alla sua ricerca. In questo viaggio i due incontrano e affrontano entità malvagie che la mente umana ha relegato nei confini della fantasia. Trasformati in guerrieri dell'incubo, i fratelli si riavvicinano riducendo gli attriti che derivano dalle proprie profonde differenze del carattere e di visione della vita.

Nella quarta stagione Dean riesce a fuggire dall'Inferno, dopo essersi risvegliato in una tomba, salvato da un angelo di nome Castiel per ordine di Dio, che lo vuole al suo fianco nella guerra che sta per iniziare. Sam con l'aiuto di Ruby ha sviluppato ancor più le sue capacità paranormali. Si scopre che per fermare il piano di Lilith che consiste nel rompere 66 sigilli (atti di violenza ed omicidi), Dean è stato riportato alla vita. I due fratelli in questo periodo si allontanano uno dall’altro, poichè Sam teme le decisioni di Dean che subisce suggerimenti da Ruby.

Castiel annuncia a Dean la sua missione di fermare l'avanzare di Lucifero ed impedire l'Apocalisse. I due fratelli Winchester purtroppo assistono impotenti alla liberazione di Lucifero, poiché Dean non raggiunge in tempo il fratello...


Ricchissima di citazioni cinematografiche del genere horror (tra cui "Poltergeist", "The Ring", "The Blair Witch Project"), "Supernatural" può essere considerata una celebrazione dell'horror adolescenziale degli anni ottanta e novanta. Come plot per molti episodi vengono sfruttate le leggende metropolitane più famose negli USA.