Immagine testata

THE MENTALIST 3

Non perdere le indagini di Patrick jane condotte col suo solito formidabile sesto senso

Continua a leggere
in onda suGiovedì ore 22.00

La vita di Patrick Jane (Simon Baker), riuscito a spacciarsi per lungo tempo come "sensitivo" per la televisione, cambia radicalmente quando un serial killer, John il Rosso, stermina la sua famiglia, moglie e figlioletto, dopo che Jane lo ha pubblicamente sbeffeggiato nel corso di una sua trasmissione. A seguito della tragedia l'uomo mette la sua capacità di osservatore al servizio del CBI, il California Bureau of Investigation, in qualità di detective indipendente. Nonostante l'accaduto, Jane dimostra grande senso dell'umorismo grazie ai quali porta avanti con insolita leggerezza complicate e tese indagini criminali. Solo alcuni sporadici flaskback mettono in luce il suo lato oscuro.

Al termine della seconda stagione ci eravamo lasciati con Simon Baker legato a una sedia. Di fronte a lui, con il volto coperto da una maschera, John il Rosso, la sua ossessione. Dopo una ricerca estenuante il primo, vero incontro tra il mentalista e l'assassino, il cacciatore e la preda. Due uomini a confronto, vicini ma non a contatto, a dividerli tra loro un desiderio di vendetta tuttora inappagato.