Immagine testata

Hayao Miyazaki: tutti i film

Se dentro di voi arde anche solo minimamente un piccolo fuoco di passione per i film di animazione giapponesi allora è molto probabile che conosciate tutti i film di Hayao Miyazaki, regista, fumettista, animatore e produttore di questo particolare genere cinematografico amato da un pubblico sempre più vasto anche in Italia.

Di Hayao Miyazaki è il film “La città incantata”, premiato con l’Oscar e con l’Orso d’Oro al Festival di Berlino, ed è sempre lui la firma di due grandi successi che Premium trasmette in esclusiva in Italia, “Ponyo sulla scogliera” e “Porco Rosso”.

Il film di Hayao Miyazaki “Ponyo sulla scogliera” racconta la storia di una pesciolina, Ponyo, che attraversa il mare a bordo di una medusa, fino a conoscere fortuitamente il piccolo Sosuke, un bambino di 4 anni che la porterà con sé a casa facendola diventare la sua amica del cuore. Tutto molto bello se non che il padre di Ponyo, il terribile Fujimoto (che si scopre essere stato un essere umano un tempo) rompe questo idillio scatenando l’ira delle onde e dei pesci del male. A calmare quest’ira dovrà essere proprio il piccolo Sosuke chiamato ad affrontare diverse prove a metà tra l’umano ed il non umano, vivendo così secondo un senso di percorrenza inverso, l’esperienza che la sua amica Ponyo ha vissuto sfidando l’ira del padre e trasformandosi da pesce in bambina dopo aver mandato all’aria un elisir preparato da suo padre Fujimoto.

Sempre sulle reti Mediaset , come anticipato, sarà possibile vedere un’altra grande opera di Hayao Miyazaki, “Porco Rosso”. Rispetto a “Ponyo sulla scogliera”, questa seconda opera è meno orientata al genere fantasy, tende invece a toccare l’animo del pubblico più adulto. La trama in questo caso ci tocca un po’ più da vicino perché è ambientata in Italia, ed in particolare lungo le sponde dell’Adriatico. È qui che opera “Porco Rosso”, personaggio che dà il nome al film, che altro non è che un maialino che batte con il suo aereo i cieli italiani per combattere i pirati del posto. Il lavoro di Porco Rosso scivola via leggero e senza apparenti scossoni finché gli stessi pirati, nemici giurati di Porco Rosso, non ingaggiano l’avventuriero americano Curtis.

Trama dalle sfumature “politiche” per questo film il cui vero tema che il regista e sceneggiatore vuole affrontare è quello della lotta al conformismo tipico dell’era fascista che è poi quella storicamente concomitante con l’ambientazione del film. Un tema che si sceglie di ambientare non a caso nel nostro Paese, da sempre caro al regista giapponese, un tema che Premium ha scelto di portare sulle tv degli italiani per questo inizio inverno.

Gli stessi italiani che potranno ammirare nello stesso periodo alti due capolavori dell’animazione Made in Japan creati sempre all’interno di quella fucina di talenti cinematografici che è la famiglia Miyazaki, ma realizzati questa volta da Goro, figlio di Hayao Miyazaki.

Sarà infatti lui la firma di altri due film che andranno ad arricchire le proposta Premium per il prossimo inverno, “La collina dei papaveri” e “I racconti di Terramare”. Non resta dunque, per gli amanti del genere, che mettersi comodi di fronte alla propria tv e sintonizzarsi su Premium. E buona visione!

Continua a leggere