Immagine testata

Calendario completo Serie A Tim 2016: risultati, orari, anticipi e posticipi

C'è chi dice che il campionato di calcio italiano di massima serie non ha più l'appeal di un tempo rispetto a quelli esteri. Certo, sono lontani i tempi del grande Milan, della Juventus schiacciasassi o dell'Inter del triplete, ma gli appassionati nostrani non hanno di certo abbandonato la propria fede calcistica.

Come ogni anno, il calendario di Serie A riserva delle belle sorprese ai tifosi, che grazie agli anticipi e ai posticipi consente di non perdere nemmeno un match di cartello. Fino a qualche decennio fa, infatti, tutte le partite venivano giocate la domenica pomeriggio ma successivamente, con l'arrivo della pay-per-view e la possibilità di seguire gli incontri da casa, è cominciata una piccola rivoluzione.

Verso la fine degli anni novanta il match più importante veniva posticipato alla domenica sera, mentre qualche anno più tardi venne introdotto anche l'anticipo del sabato ma entrambi rigorosamente alle 20.30 in modo da raggiungere una fetta più ampia di spettatori.

Negli ultimi anni, invece, il calendario è stato strutturato in modo più complesso, per garantire una copertura capillare delle fasce orarie: ecco che arriva il cosiddetto 'calcio spezzatino' con due o tre anticipi al sabato, altrettanti la domenica e in alcuni casi un'altra partita al lunedì.

Il programma viene organizzato di mese in mese a seconda delle esigenze sia televisive che sportive: se ad esempio una squadra dovrà giocare in Champions League al martedì, con ogni probabilità l'incontro di campionato verrà anticipato al sabato o in casi eccezionali al venerdì.

Questa nuova organizzazione delle partite ha avuto luogo a partire dal calendario 2014-2015, in quanto nella stagione precedente la maggior parte dei match veniva ancora disputato la domenica. Per conoscere i risultati e il calendario completo della Serie A Tim 2015-2016 è sufficiente consultare la sezione appositamente dedicata su Mediaset Premium, un modo semplice per non perdere nemmeno un'azione della propria squadra del cuore!

Continua a leggere