Immagine testata

Danish Girl: trama e recensione del film

Agli inizi del Novecento Einar Wegener (interpretato da Eddie Redmayne) era un pittore paesaggista di origini danesi che viveva a Copenaghen insieme alla moglie Gerda (Alicia Wikander), anch'essa pittrice. Entrambi di mentalità aperta, non hanno timore a giocare sia con l'arte che con il proprio corpo, in particolare Einar che posa per i ritratti della moglie truccato e vestito da donna. È lui infatti la “Danish girl“ del titolo del film, a sua volta tratto dall'omonimo libro scritto da David Ebershoff e pubblicato nel 2000.

L'alter ego femminile a cui Einar sente di dover lasciare libero sfogo si chiama Lili Elbe e proprio nei panni di Lili, una sera, Einar accompagna la moglie ad un ricevimento. Nonostante l'imbarazzo iniziale, Wegener si trova ben presto a suo agio nei panni di donna e non ha alcuna difficoltà a relazionarsi con gli altri ospiti della festa, in particolare Henrik, anch'egli pittore e omosessuale che, riconoscendo dietro le sembianze di Lili il volto di Einar, prova a sedurlo.

La trama del film “The Danish Girl” si sviluppa sul desiderio sempre più pressante di Einar di svestire i panni maschili per far posto a quelli femminili di Lili, un'identità che sente sempre più sua con il passare del tempo. Questo suo desiderio ha inevitabilmente delle ripercussioni nel matrimonio con Gerda, che però decide nonostante tutto di restare al fianco del marito e aiutarlo nel cammino di conquista della sua nuova identità.

Oltre che con il suo corpo di uomo, Lili-Einar deve lottare anche con la medicina dell'epoca, che lo vuole bollare come malato, schizofrenico e di conseguenza escludere dalla società rinchiudendolo in un istituto, come accadeva in quegli anni a buona parte degli individui ritenuti “strani”. Dopo essere stato castrato chimicamente, E inar decide di affidarsi alla chirurgia sperimentale per poter finalmente ottenere l'identità desiderata.

Lui e la moglie si trasferiscono così a Parigi dove risiede il dottor Warnerkros, che sta mettendo a punto un intervento sperimentale di riassegnazione sessuale. Einar si offre come volontario per il primo intervento di questo tipo mai realizzato. I rischi sono enormi ma l'operazione riesce, tuttavia a spezzare il sogno di Einar di trasformarsi in Lili sarà l'impazienza, l'ardente smania di liberarsi del suo corpo di uomo e diventare una donna a tutti gli effetti.

Accolto da ottime recensioni, “The Danish Girl” è un film che mette in risalto le grandi abilità di Eddie Redmayne, attore che ha già dato prova della sua validità nel film in cui ha interpretato Stephen Hawking e che gli è valso il premio Oscar nel 2015. “The Danish Girl” ruota infatti tutto intorno a lui e alle sue capacità espressioniste, che gli consentono di calarsi alla perfezione nei panni di un uomo che non vuole più essere tale e ambisce con tutto se stesso a diventare donna in maniera completa, non accontentandosi solo del trucco e dei vestiti.

Il film completo “The Danish Girl” è visibile in Italia su Mediaset Premium : acquistando l'abbonamento, si avrà la possibilità di vedere per intero la pellicola diretta dal regista Tom Hooper. È stata molto apprezzata anche la performance di Alicia Wikander nei panni di Gerda, premiata non a caso con l'Oscar riservato alla “Miglior attrice non protagonista” poco più di un mese fa. Il film ha visto la luce nel 2015 dopo una genesi piuttosto travagliata: l'adattamento del libro risale addirittura al 2009 e nell'arco di sei anni sono stati cambiati tre registi prima che cominciassero le riprese nella primavera del 2015.

Continua a leggere