I documentari sui dinosauri del 2015/2016

È sicuramente l’anno dei dinosauri. Se lo scorso giugno la pellicola fantasy Jurassic World, il quarto capitolo della saga ideata da Spielberg e tratta dal romanzo di Chricton, ha sbancato i botteghini in tutto il mondo, si attende col fiato sospeso l’imminente uscita in sala del film Il viaggio di Arlo, produzione Disney-Pixar ambientato in una preistoria "alternativa" che ricalca le atmosfere del Far West, visto in anteprima all’ultimo Festival di Roma. Gli animali preistorici tornano a essere protagonisti su tutti gli schermi e anche in tv negli ultimi anni i documentari sui dinosauri per bambini fanno registrare un livello di ascolti non trascurabile.

Se le gigantesche figure preistoriche dai denti aguzzi estintesi sulla Terra milioni di anni fa continuano ad affascinare e ad abitare le fantasie di molti bambini di tutte le età, il più interessante documentario sui dinosauri del 2015 può a ragione essere considerato MEGA JURASSIC: cinque episodi dedicati al mondo giurassico trasmessi in tv a partire dallo scorso mese di giugno, introdotti con competenza e precisione dal paleontologo Cristiano dal Sasso, responsabile scientifico del Museo di Scienze Naturali di Milano e tra gli scopritori dello Spinosaurus aegyptiacus, il più grande dinosauro predatore semiacquatico mai rinvenuto.


Continua a leggere

Autopsia di un T-REX

Grazie alla prima ricostruzione a grandezza naturale e anatomicamente completa di un Tyrannosaurus Rex, il documentario parte indagando sui segreti di questo maestoso e terrificante animale: la ricostruzione mostra fedelmente il Tirannosauro così com’era, sia nell’aspetto sia a livello anatomico, tentando così di dare una risposta ai misteri irrisolti su questo animale: come poteva nutrirsi con delle zampe anteriori così corte? Come faceva a riprodursi?

Più Grande del T-REX

Il secondo episodio del documentario per bambini e adulti è dedicato a tutti segreti dello Spinosauro, il più grande predatore semiacquatico che abbia mai camminato sulla terra. Si ripercorre l’avventuroso ritrovamento del suo scheletro nel deserto del Sahara in Marocco: una vicenda che prende il via dai primi con la scoperta di alcuni resti da parte di un nobile tedesco nei primi del ‘900, per proseguire con i fossili rinvenuti da parte dei paleontologi Nizar Ibrahim, Paul Sereno e Cristiano dal Sasso.

Duello Mortale

Un nuovo fossile chiamato, i dinosauri duellanti ha portato alla luce la testimonianza del combattimento tra predatore e preda: nella quarta parte del suo viaggio giurassico, dal Sasso fa chiarezza attorno a questo reperto, ripercorrendo le ragioni dell’antica disputa riguardante l’esistenza di un altro predatore, il nano tyrannus, veloce, agile, e mortale cacciatore contemporaneo del t-rex.

Creature Giganti

Prima che dell’arrivo dell’uomo la Terra era un luogo pieno di creature giganti: nel quarto episodio del più avvincente documentario sui dinosauri del 2015, Mega Jurassic va alla scoperta delle bestie più grandi della Storia, svelando i loro comportamenti e i loro segreti. Si parla di uccelli lunghi 7 metri e bestie dai denti affilatissimi dalle dimensioni di un Boeing 737.

T.REX: l’ultimo sopravvissuto

Possente guerriero dell’epoca, questa specie di dinosauro sferrava attacchi spaventosi, grazie ai suoi artigli affilati e fauci smisurate. Alcuni recenti ritrovamenti fossili dimostrerebbero però che la vita dei T-Rex non fosse così facile come sembrerebbe: tutt’altro che imbattibili, questi giganti preistorici non sempre riuscivano ad avere la meglio contro i nemici. Il quinto episodio dello speciale cerca di chiarirne i motivi.

Ricordiamo che Mega Jurassic è un documentario sui dinosauri in italiano che, per accuratezza e livello di approfondimento, può essere considerata come una delle opere più complete e scientificamente esaustive finora realizzate sull’argomento.