Immagine testata

Chicago Med: anticipazioni e curiosità sul cast della serie tv

Il filone di serie tv incentrato sulla città di Chicago si arricchisce di un nuovo capitolo: “Chicago Med” è ambientato infatti nella cittadina più grande dello Stato dell'Illinois e intreccia le sue vicende con quelle di altre due serie di successo, “Chicago Fire” (il telefilm capostipite da cui sono nati gli spin-off) e “Chicago PD”. Dopo vigili del fuoco e poliziotti, dunque, è arrivato il turno dei medici.

“Chicago Med” è una serie tv ambientata all'interno di un ospedale, il Chicago Medical Center, e si basa sulle vicende dei medici che lavorano all'interno della struttura. La relazione con le altre due serie che compongono il filone è molto stretta e non mancano i cross-over di personaggi provenienti da “Chicago PD” e “Chicago Fire”, nonché legami di parentela fra i protagonisti delle tre serie.

Il dottor Will Halstead, ad esempio, è il fratello di Jay Halstead, uno dei detective che compaiono in “Chicago PD”. Will è interpretato da Nick Gehlfuss, attore piuttosto conosciuto nell'ambito dei telefilm e già apparso in varie serie televisive di successo negli ultimi anni. A capo del Chicago Medical Center troviamo la dottoressa Sharon Goodwin, il cui volto è quello di S. Epatha Merkerson. Curioso il fatto che dietro la S del nome dell'attrice si celi proprio il nome Sharon, come quello della protagonista della serie.

Il cast di “Chicago Med” comprende poi la pediatra Natalie Manning (Torrey DeVitto) in attesa di un bimbo che si ritroverà a crescere da sola, dato che suo marito è stato ucciso. Sarah Reese (Rachel DiPillo) è invece una studentessa della facoltà di medicina che svolge il suo apprendistato al Chicago Medical Center con l'obiettivo di diventare medico.

A guidare il dipartimento di psichiatria c'è Daniel Charles, interpretato dall'attore di successo Oliver Platt, che ha preso parte nel corso della sua carriera a molte pellicole entrate nella storia del cinema, da “Una vedova allegra... ma non troppo” a “Proposta indecente”, passando per “Il dottor Dolittle” e “L'uomo bicentenario”. Come detto, sono diversi i personaggi che compaiono nelle varie serie ambientate a Chicago, fra i quali troviamo Kelly Severide, uno dei protagonisti di “Chicago Fire” che fa la sua apparizione anche in “Chicago Med”.

Il luogo che unisce la serie principale e i due spin-off è il bar Molly's, frequentato da poliziotti, vigili del fuoco e medici delle tre serie. Le anticipazioni su “Chicago Med” rivelano stretti legami fra la serie tv e l'attualità: medici e infermieri, infatti, si troveranno a dover occuparsi dei feriti di una sparatoria avvenuta in un cinema, fatto ispirato ad un evento di cronaca realmente accaduto qualche tempo fa negli Stati Uniti.

Oltre a prendersi cura delle vittime, la dottoressa Goodwin dovrà anche porre un freno alla curiosità della stampa, in cerca di uno scoop sensazionalistico su quanto accaduto. I vari reparti dell'ospedale avranno a che fare non solo con incidenti e stragi che coinvolgono numerose vittime, ma anche con casi individuali nei quali, oltre alla bravura nel proprio mestiere, servirà pure un'elevata sensibilità da parte di infermieri e dottori.

Negli Stati Uniti gli ascolti di “Chicago Med” sono stati fin da subito significativi: il primo episodio è stato trasmesso a novembre del 2015 e il numero di puntate è stato aumentato fino a 18 in corso d'opera, dato che inizialmente ne erano state previste solamente 6. Nel mese di aprile “Chicago Med” sbarca in Italia, trasmesso dal canale Premium Stories di Mediaset Premium.

Continua a leggere