Immagine testata

Le migliori serie tv americane del 2015-2016

Appassionano, emozionano e generano vere e proprie dipendenze. Creano aspettative senza confronto e producono miti inossidabili. Sono le serie tv americane, che i vari network fanno a gara per accaparrarsi all’inizio di ogni stagione, certe che avranno un seguito difficilmente eguagliabile da altri generi. Che si tratti di remake, spin-off o new entry, che appartengano al genere fantasy, comedy o poliziesco, le produzioni statunitensi sono da sempre garanzia di successo, nel nostro Paese e non solo.

Vediamo quali sono le serie tv americane che si annunciano fra le più promettenti per l’anno 2015/2016, alcune delle quali già tese a confermare il successo delle passate stagioni, altre nuovissime ma che sembrano già destinate a fare storia.

CHASING LIFE (prima stagione, su Premium Stories) - Fra le serie tv americane più attese su Mediaset Premium, Chasing Life è la storia di April (Italia Ricci), giovane giornalista malata di tumore che al grido di “cancer sucks” affronta la malattia con coraggio e determinazione. La protagonista si muove non senza fatica tra carriera, una storia d'amore con il collega Dominic (Richard Brancatisano), e la famiglia, composta dalla madre Sara (Mary Page Keller), dalla sorella minore Brenna (Haley Ramm) e dalla nonna Emma (Rebecca Schull). La serie ideata da Susanna Fogel e Joni Lefkowitz trasmette un messaggio di speranza e positività ed è già stata rinnovata per la 2° stagione dalla rete americana ABC.

ORANGE IS THE NEW BLACK
(terza stagione, su Premium Stories) - Si conferma per il terzo anno consecutivo l’interesse per la serie tv americana su Piper Chapman (Taylor Schilling), ragazza di buona famiglia in galera per essere diventata complice del traffico di droga della sua ex, e le altre ragazze dalla tuta arancione, inquiline del carcere federale Litchfield. Salutata nel 2013 come un'autentica rivelazione, la serie combina abilmente commedia, sensualità, intrigo e violenza e deve il suo successo a una sceneggiatura brillante, a personaggi originali e coloriti e a una godibilissima colonna sonora.

STALKER
(prima stagione, su Premium Crime) - Serie tv americana di genere poliziesco creata da Kevin Williamson e trasmessa durante la stagione televisiva 2014-2015 sul canale CBS, segue le vicende di un gruppo di investigatori del dipartimento di polizia di Los Angeles, che indagano su episodi di stalking e ossessioni sentimentali di vario genere. Personaggi principali, il detective Jack Larsen (Dylan McDermott) recentemente trasferitosi dalla squadra omicidi di New York, in fuga da alcuni problemi legati al suo discutibile comportamento, e il suo capo, il tenente Beth Davis (Maggie Q), una donna forte e particolarmente motivata a causa della sua passata esperienza quale vittima di stalking. Un fenomeno di estrema attualità che diventa crime story.

THE MYSTERIES OF LAURA
 (prima stagione, su Premium Stories) - Basata sulla serie spagnola Los misterios de Laura e ordinata per la stagione 2014-15 dalla NBC, narra la turbolenta quotidianità di Laura Diamond (Debra Messing), brillante detective della squadra omicidi della polizia di New York chiamata a conciliare la sua professione con una vita familiare, cui sono parte integrante due gemelli molto impegnativi e un futuro ex marito (Josh Lucas), un poliziotto da cui è in procinto di divorziare. Un mix riuscito fra comedy e poliziesco, che rilassa e diverte grazie all’attitudine comica dell’interprete di Will e Grace.

SATISFACTION (prima stagione, Premium Crime) - Un esordio di tutto rispetto quello di Satisfaction, già un cult negli Stati Uniti e una delle migliori serie tv americane della nuova stagione. Si muove dalle vicende del banchiere d'investimento Neil Truman (Matt Passmore), il quale, sorpresa la moglie Grace (Stephanie Szostak) a letto con un gigolò, si ritrova tra le mani il cellulare del rivale e decide di approfittarne per lanciarsi a esercitare la sua stessa professione, nella speranza di capire meglio le donne e riconquistare Grace. Originale, dissacrante e provocatoria, la serie è firmata da uno degli autori di Nip/Tuck e il suo successo in patria ha già sancito il rinnovo per una seconda stagione.

Continua a leggere